Se trovi utile il mio blog sostienimi con una piccola donazione. GRAZIE

Lista della spesa

Si comincia.

Premetto che i parametri per la ricerca dei componenti sono stati i seguenti :

  • Basso costo , non il più basso possibile ma quello che mi permettesse di acquistare il meglio con una cifra bassa.
  • Semplicità di configurazione e assemblaggio e la disponibilità dei ricambi (si in questo hobby spesso si rompe qualcosa ).
  • Disponibilità di documentazione sia in forma scritta che in forma di video su youtube (alle volte un video è meglio di un testo da 100 parole).

L’obbiettivo era costruire un drone per riprese , quindi non un razzo da corsa , con una dimensione tale che da non essere in balia del vento come capita con i giocattoli da 50 euro .

Per i parametri che mi sono imposto sono stato obbligato ad utilizzare gli store cinesi , ovvio i tempi di consegna non sono velocissimi ma si arriva a risparmiare oltre il 50% – 60% rispetto ad un acquisto in un negozio online italiano.

Scheletro

L’SK450 è un frame molto diffuso nelle realizzazioni fai da te mentre il deadcat è un kit per trasformare in asimmetrico il frame stesso . Questa modifica farà in modo che non vengano mai inquadrate le eliche durante le riprese in volo perchè l’angolo tra i due rotori frontali è molto ampio.

Utilizzando il mio quadricottero ho scoperto che le “vibrazioni” dovute agli eventuali sbilanciamenti delle eliche (queste vanno bilanciate o comunque verificate prima di essere montate) sono da considerare il nemico numero uno in quanto posso falsare le letture degli accelerometri e far impazzire o reagire in modo inaspettato il controllore di volo. Per ridurre le eventuali problematiche derivanti dalle vibrazioni ( le vibrazioni vanno comunque eliminate , nel limite del possibile ovviamente) ho deciso di montare un supporto antivibrazioni che ho acquistato su Aliexpress ad un prezzo veramente abbordabile , circa 4 euro.

Distribuzione elettrica

Questo circuito stampato è il distributore di alimentazione delle elettroniche

Controllore di volo

Il controllore di volo lo si può anche trovare su store come Banggood . Faccio presente che ora esiste una versione del controllore con contenitore rigido e dispaly di programmazione removibile KK2.1-Hard Case

Motorizzazione

Radiocomando

Questa è una delle spese più grosse (65 euro) ma la radio è quello che ci permette di tenere sotto controllo il nostro drone e lesinare in modo eccessivo su questo componente può significare distruggerlo . Esistono radio professionali che superano i 600 euro e altre che stanno sotto i 30 , questa penso sia un buon compromesso.

Unica pecca è la documentazione ma come radio è talmente diffusa che le istruzioni si trovano . (già nel pacco non ci sono !!)

Alimentazione

Carica Batterie

Anche questo pezzo ha un costo abbastanza alto (50 euro) ma comprare un caricabatterie di cui non ci si può fidare e magari ci distrugge la batteria in una ventina di cariche magari sarebbe un’esperienza da evitare , non credete?

Accessori

Anche se è considerato un accessorio non dimenticatevi di comprarli , senza i cavi non si collega nulla ed il drone non vola.

Sopra c’è tutto quello che serve ad assemblare il drone , aggiornare il firmware del controller e quindi a volare , per quanto riguarda la parte FPV (visione in prima persona ) ce ne occuperemo dopo aver fatto volare il nostro qudricottero.

Consiglio : gli ESC comprateli tutti in un solo colpo onde evitare che vi arrivino con firmware differenti , stesso discorso vale per i motori.


PROSEGUI