Se trovi utile il mio blog sostienimi con una piccola donazione. GRAZIE

1 – Installazione

INDICE ARTICOLI

Python è un linguaggio di alto livello come lo sono il C, il C++, il Perl ed il Java.
A differenza di questi linguaggi di programmazione è però molto più facile da apprendere perché la sua sintassi é molto più semplice ma non per questo é un linguaggio meno potente .
Con python si possono sviluppare applicativi di ogni genere , dal semplice script di shell all’applicativo con interfaccia grafica basata su QT o WxWidget fino alle applicazioni web utilizzando Zope .
I tempi di debug delle applicazioni sono ridotti rispetto ai linguaggi compilati proprio perché non vi è la necessità di questo passaggio obbligatorio (la compilazione) per gli altri linguaggi.
Tutto il materiale necessario all’installazione di python lo si trova sul sito ufficiale nella sezione di “download”.
Per l’installazione è sufficiente scegliere la propria piattaforma e seguire le istruzioni presentate nel sito.

Linux:

Per gli utenti Linux probabilmente non è neanche necessaria l’installazione di Python, perchè nella maggior parte dei casi è già installato siccome molti tools di gestione e configurazione delle distribuzioni Linux sono scritti in questo linguaggio.

In ogni caso sul sito trovate sia la versione in formato “RPM”, che quella in formato “TAR.GZ” e comunque tutte le distribuzioni hanno i loro pacchetti per questo linguaggio .

Microsoft Windows:

Per gli utenti Windows ho deciso di spendere qualche parola in più visto che normalmente un’utente Linux è più smaliziato e trova più informazioni pubblicate sui vari siti delle distribuzioni .

Per prima cosa dovremo scaricare il programma di installazione da questo indirizzo http://www.python.org/download/releases/2.7.1/ che a seconda della vostra piattaforna (32 o 64 bit ) sarà :

Quando avvierete il programma di installazione dovrete scegliere se installare l’applicazione per tutti gli utenti del PC o per uno solo (scegliete tutti se non sapete cosa significhi).

Poi vi si apriranno le videate seguenti :

Scelta del direttorio

Qui dovremo scegliere dove installare python , se non vi serve spostare la posizione cliccate su Next (Avanti).

Personalizzazione

Qui possiamo scegliere cosa installare , se non avete idea di cosa vi serve lasciate tutto com’è (ovvero tutto selezionato) e cliccate su Next.

Installazione

Finalmente partirà l’istallazione e in quanche minuto vi verrà aggiunto un gruppo di icone nel menu “Programmi”.

Su Windows l’installer rende già disponibile un interprete da utilizzare dalla shell DOS e un mini IDE (idle) con un discreto debug simbolico.

Ora se volete proseguire installeremo la libreria PyQT e l’ambiente di progettazione (IDE) Eric4 che più avanti utilizzeremo.

Io vi consiglio di continuare anchè perchè installando le PyQT potrete aver modo di provare alcuni programmi demo e rendervi conto delle potenzialità di Python .

PyQT

La libreria PyQt deve essere scaricata da questo sito : http://www.riverbankcomputing.co.uk/software/pyqt/download

A seconda della vostra piattaforma ( 32 o 64 bit) i file da scaricare saranno i seguenti :

Verificate comunque sul sito perchè potrebbe essere uscita una versione più aggiornata di quella dei link che ho riportato sopra.

Quando avvierete l’installer si aprirà la finetra sotto :

Personalizzazione dell’installazione

Lasciate tutto selezionato a meno che non sappiate esattamente quello che state facendo e poi cliccate su Next .

Scelta del path

Quando l’installazione sarà terminata aprite il menù Start e dal menù di PyQT fate partire il demo che si presenterà con la finestra che vi riporto sottto :

Da questa interfaccia potrete avviare molti programmi dimostrativi e vedere le potenzialità che ha python in abbinamento alle QT.

Sbalorditivo quello si può fare con un linguaggio di sciprting come Python vero ?

Ora procederemo all’installazione della IDE eric4.

Eric4

Eric è un IDE completo e molto potente per sviluppare applicazioni Python . Lo stesso Eric è stato scritto in Python e utilizza le librerie QT.

Lo potete scaricare da questo indirizzo : http://eric-ide.python-projects.org/eric-download.html

Siccome abbiamo installato Python 2.7 dovremo scaricare Eric4 da questo link Download eric4. (verificate comunque sul sito che non siano già disponibili versioni più aggiornate)

Ora dovremo scompattare l’archivio zip e poi sposteremo la cartella ottenuta nella posizione che desiderate ( una buona posizione è sicuramente C:\) :

Ora non ci resta che fare doppio clik sul file install.py ( non vedrete l’estensione .py ma riconoscerete che è un file python per l’icona blu e gialla) e si aprirà la shell sotto :

Alla fine dell’installazione ci verrà chiesto di premere il tasto enter :

A questo punto l’installazione è terminata .

Tenete presente che non verranno aggiunte icone di avvio nel menù start e neanche sul desktop dovremo quindi crearcele noi .

Per avviare Eric dovremo ora fare doppio click sul file Batch eric4 oppure se vogliamo avere eric disponibile nella Tray Bar dovremo lanciare eric4-tray (una buona idea sarebbe mettere il richiamo di eric4-tray nel menu di start-up ( o avvio automatico)

E finalmente vedremo aprirsi Eric4 :

Per il momento è tutto , più avanti vedremo come utilizzare questa IDE RAD per sviluppare la nostra prima applicazione grafica in python.

INDICE ARTICOLI